Nuova ricerca



PerformAnce improvement of POLYmer based prototypes by NAnofIllers REinforcement

Acronimo APOLYNAIRE

Abstract Il progetto tratta lo studio per realizzare materiali innovativi, ottenuti da fibre naturali e/o sintetiche, utilizzando filler organici e inorganici di dimensioni nanometriche per diminuirne la permeabilità ai gas. Parliamo, ovviamente, di nanotecnologia, la cui applicazione nel campo dell?imballaggio (packaging) rappresenterà per il settore uno degli elementi essenziali per operare con successo in un mercato sempre più globale e competitivo. I Nanofillers sono strutture inorganiche di riempimento capaci di migliorare le caratteristiche dei polimeri a cui vengono aggiunte. Lo sviluppo di materiali nuovi è un fattore importante di innovazione, e le industrie estremamente innovatrici sono inevitabilmente portate ad esplorare il loro potenziale. Questo progetto consentirà di sviluppare una generazione nuova di composti basati proprio sui nanofillers. Lo scopo di questo progetto, finanziato dalla CTI ? in un cui partecipano come partner di progetto la Fachhochschule di Aarau e le aziende svizzere Dolder AG e Matsim GmbH ? sarà l'ottimizzazione della produzione conducendo ad un prodotto finale con proprietà migliori, nonché un ulteriore sviluppo degli stessi prototipi. Il contributo dell?iCIMSI consiste nello studio delle proprietà dei compositi attraverso delle simulazioni al calcolatore.

Enti SUPSI coinvolti Istituto di ingegneria meccanica e tecnologie dei materiali

Persone coinvolte Luca Diviani, Walter Amaro, Giulio Scocchi

Responsabili Andrea Danani

Data di inizio progetto 1 settembre 2004

Data di chiusura progetto 30 giugno 2007

 
st.wwwsupsi@supsi.ch