Nuova ricerca



Neck Retrainer

Acronimo NR

Abstract Le sindromi dolorose del distretto cervicale e le disabilità ad esse correlate costituiscono una problematica socio-sanitaria che colpisce sotto varie forma ca. il 40% della popolazione. La causa di tali disturbi è riconducibile a una ridotta attività della muscolatura estensoria profonda della cervicale. Le cure che sono oggi utilizzate prevedono l?utilizzo combinato dell?esercizio terapeutico e della terapia manuale, in entrambi i casi, la scelta degli esercizi e la posologia sono di fondamentale importanza per l?esito della riabilitazione. Con questo progetto si vuole sviluppare un dispositivo meccanico (Neck Retrainer) che consenta ai pazienti di eseguire un ricondizionamento della muscolatura estensoria del collo, in maniera controllata. Lo strumento, oltre ad eliminare errori nelle movimentazioni e garantire di esercitare i carichi necessari, consentirà di acquisire importanti informazioni che permetteranno di meglio poter studiare questa diffusa patologia. Con l?obiettivo di migliorare il potenziale commerciale del prodotto finale saranno condotte, in parallelo con lo sviluppo tecnico, un?indagine di mercato e un?analisi di accettabilità del prodotto

Enti SUPSI coinvolti Laboratorio di ricerca in riabilitazione 2rLab
Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale
Centro innovazione e ricerca sui sistemi educativi
Dipartimento tecnologie innovative

Persone coinvolte Filippo Ghirlanda, Raffaele Ponti, Franco Barilone, Matteo Dotta, Corrado Cescon, Enrico Landoni, Alberto Crescentini, Daniele Crivelli, Chiara Bernardi

Responsabili Marco Barbero

Data di inizio progetto 1 maggio 2015

Data di chiusura progetto 30 aprile 2016

 
st.wwwsupsi@supsi.ch