Nuova ricerca



Medicina di famiglia

Acronimo Medifam

Abstract L?Ordine dei medici del cantone Ticino (OMCT) ha commissionato al Dipartimento sanità della SUPSI l?allestimento di uno studio che proponga un quadro di riferimento concreto per riflettere sul fabbisogno di medici di famiglia al quale potremmo essere confrontati nel 2030, se non si escogiteranno delle strategie adeguate per correggere le tendenze in corso. Da una parte, lo studio si è focalizzato sull?analisi del ricorso attuale ai medici di famiglia e dell?evoluzione demografica con i suoi risvolti epidemiologici, onde costruire uno scenario ?status quo? del fabbisogno futuro di medici di famiglia in Ticino nel 2030. Dall?altra parte l?analisi delle interviste effettuate a 4 medici di famiglia dall?esperienza pluridecennale nel Cantone ha consentito di sondare il loro vissuto e i rispettivi auspici circa il presente e il futuro della medicina generalista di prossimità. Lo studio si conclude con la proposta di un elenco di assi di lavoro che andrebbero considerati nella ricerca di soluzioni volte a ovviare alla prospettata penuria di medici di famiglia e a garantire una copertura medico-sanitaria di qualità anche nei prossimi decenni.

Enti SUPSI coinvolti Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale

Persone coinvolte Andrea Cavicchioli, Fulvio Poletti, Laura Bertini-Soldà, Barbara Masotti

Responsabili Michele Egloff

Data di inizio progetto 2 gennaio 2012

Data di chiusura progetto 31 dicembre 2012

Allegati allegato_al_progetto Asse 6_Medici di famiglia (in italiano)

 
st.wwwsupsi@supsi.ch