Nuova ricerca



Percorsi, fra i ricordi, gli sguardi, i sogni dei Quartieri

Acronimo Quartieri

Abstract Il progetto di animazione territoriale si ispira ai principi del community work. Questi principi, che mirano in sintesi ad aiutare la gente comune a migliorare la propria comunità, riconoscono al Quartiere un ruolo centrale. Il delicato tessuto di relazioni fra persone e persone, fra persone e cose che vi si crea, può lenire le fatiche del nomadismo urbano, può far sentire a casa chi ha lasciato la propria città, può educare al vivere civile e culturale, può offrire gioia e qualità alla vita. Il progetto proposto non può certo risolvere le grandi questioni che la modernità pone alle città ma, inserito in una strategia di ampio respiro, può aiutare la riflessione e la consapevolezza, può generare stimolanti visioni e nuovi pensieri sugli spazi urbani. Una strategia che si può cogliere anche nell?altra importante proposta del Dicastero in cui la SUPSI è impegnata, il progetto \"Consenso\", che conferma l?attenzione che rivolgiamo al territorio e alle sue comunità. \"Percorsi\", vuole valorizzare la percezione che gli abitanti hanno dei loro Quartieri, e contribuire ad un\'identità territoriale composta da molteplici punti di vista, che percorre e intreccia i Quartieri di oggi, di ieri, di domani. Ogni abitante ha la possibilità di portare il suo contributo: un ricordo, una poesia, un?immagine. Il progetto prevede l?indizione di un bando di concorso di scritture creative e autobiografiche ispirate da luoghi del quartiere, aperto a tutta la popolazione. Il bando invita i cittadini ad esprimere appartenenza attraverso la narrazione di ricordi, racconti, fantasie, fotografie legati a un edificio, a una via, a un angolo del prorio quartiere. Si da quindi seguito a un lavoro che intende percorrere e immaginare il quartiere di ieri, oggi e domani. Ogni quartiere costituisce in seguito una giuria composta da propri membri e da rappresentanti SUPSI e sarà incaricata di leggere e selezionare i testi. Alcuni testi adatti allo scopo saranno l?occasione per l?ideazione di animazioni che saranno presentate nella giornata di manifestazione conclusiva da professionisti SUPSI con l?intento di elaborare un percorso tra i quartieri. È attivo un sito web che consente di interagire con il processo e costituisce il contenitore dei materiali raccolti. In questo portone d\'Europa, dove il viaggiatore, lasciati da poco i geli delle Alpi, già coglie i tepori e gli spiriti mediterranei, il futuro è tutto da interpretare. La sua collocazione geografica, le sue capacità imprenditoriali, turistiche e culturali le consentono un ruolo di rilievo sulla scena elvetica, europea e mondiale. Dentro questo futuro i suoi abitanti, i suoi ospiti, il loro amore per la città che li accoglie, i loro timori. Con la proposta del progetto \"Percorsi fra i ricordi, gli sguardi, i sogni dei Quartieri\" desideriamo sintonizzarci con tali sentimenti, per conoscere e condividere gli infiniti punti di vista che gli occhi e le menti creano negli spazi quotidiani del presente. I processi della modernità possono incrinare il rapporto fra la città e i sui abitanti. La ricerca del lavoro, i tempi della produzione, le riorganizzazioni commerciali, le trasformazioni urbane causano spaesamento e senso di alienazione. Chi ne fa le spese maggiori sono spesso i soggetti deboli, ma lo stress, l?inquinamento, la rarefazione delle relazioni umane sono problemi che investono tutti i cittadini.

Enti SUPSI coinvolti Istituto design
Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale

Responsabili Claudio Mustacchi

Data di inizio progetto 1 novembre 2006

Data di chiusura progetto 1 giugno 2007

 
st.wwwsupsi@supsi.ch