Nuova ricerca



TAIt (Trattamento Automatico dell'Italiano)

Acronimo TAIt

Abstract La richiesta di sussidio per la preparazione di progetti è preparatoria alla partecipazione ad azioni europee dedicate all’innovazione tecnologica e alla digitalizzazione nel campo del trattamento dei dati linguistici. Dati, cioè, che hanno la particolarità di essere comuni ai più diversi ambiti del sapere, con conseguenti ricadute pratiche spendibili in vari ambiti. In questo contesto, mentre per altre lingue (come l’inglese) gli strumenti sono numerosi, la ricerca sull’italiano presenta consistenti margini di sviluppo. I progetti svolti negli ultimi anni al DFA – in particolare in seno al centro DILS – hanno permesso di raccogliere ed elaborare una consistente e varia massa di dati, sui quali sono già state effettuate ricerche e sperimentazioni in collaborazione con il DTI (in particolare con Daniele Puccinelli). Un finanziamento dedicato permetterebbe di approfondire il lavoro e di potenziare la rete di contatti con esperti attivi nella ricerca in quest’ambito: requisiti essenziali per la partecipazione a call molto competitive.

Enti SUPSI coinvolti Istituto sistemi informativi e networking
Centro di didattica dell'italiano e delle lingue nella scuola

Persone coinvolte Daniele Puccinelli

Responsabili Silvia Demartini

Data di inizio progetto 1 settembre 2018

Data di chiusura progetto 31 dicembre 2018

Email silvia.demartini@supsi.ch

 
st.wwwsupsi@supsi.ch