Nuova ricerca



Next Generation Toxin Detection

Acronimo NGTOXDET

Abstract Il rilevamento di tossine biologiche è importante nei settori della sicurezza alimentare, dell'industria e del monitoraggio ambientale. Gli eventi del recente passato hanno indicato il coinvolgimento delle tossine biologiche come minacce terroristiche. Sono state usate in ambito militare per un bel po' di tempo. Negli ultimi anni è risultata evidente l'importanza di sviluppare metodi veloci, affidabili e sensibili per rilevare un'ampia varietà di tossine biologiche che possono essere usate come “armi” da singoli gruppi o anche da un paese. Alcune tossine biologiche molto letali includono il botulino, il colera, la ricina e le tossine del tetano. Le dosi letali per queste tossine mortali sono nell'ordine dei nanogrammi ed è di fondamentale importanza dotarsi di metodi moderni e rapidi per la loro analisi. Il presente progetto permetterà di avanzare nella conoscenza e l’implementazione delle metodologie d’analisi delle tossine biologiche tramite 5 obiettivi principali: 1. messa in atto dell'automazione per la purificazione immunomagnetica delle tossine da diverse matrici. 2. selezione dei sistemi di rilevazione immunologica e dei saggi di attività sulla base della loro specificità e sensibilità. 3. ottimizzazione e standardizzazione dell'analisi dei dati. 4. introduzione del sistema informatico di laboratorio per il monitoraggio del flusso di lavoro, la gestione dei campioni e la generazione di rapporti. 5. collegare i diversi componenti della pipeline di analisi (preparazione del campione, misurazione, valutazione dei dati, reporting) ai flussi di lavoro di analisi basati su eventi

Enti SUPSI coinvolti Istituto microbiologia

Persone coinvolte Jan Rindlisbacher

Responsabili Mauro Tonolla

Data di inizio progetto 9 febbraio 2021

Data di chiusura progetto 31 dicembre 2023

 
st.wwwsupsi@supsi.ch