Nuova ricerca


Dettaglio della ricerca

Nome e cognome Giacinta Jean

Funzione Dipartimento ambiente costruzioni e design, responsabile corso di laurea

Email giacinta.jean@supsi.ch

Ufficio Campus Mendrisio
Via Flora Ruchat-Roncati 15, 6850 Mendrisio

Telefono interno +41586666241

vCard

Dati anagrafici Giacinta Jean nasce a Milano il 21 febbraio 1966.

Formazione Architetto, laureata presso il Politecnico di Milano. Nel 1997 Docteur ès sciences EPFL con la ricerca "Crémone. Construction et usage des hôtels particuliers entre le XVIIe et le XIXe siècle". Dottorato in Storia dell'architettura e dell'urbanistica presso il Politecnico di Torino dal 1997 al 1999. La tesi "La casa da nobile. Caratteri organizzativi e politiche dell'abitare a Cremona tra la fine del XV secolo e la metà del XVII" è stata pubblicata da Electa nel 2000.

Esperienze professionali Dopo la laurea ha svolto attività professionale nel settore del restauro architettonico e ha lavorato in università come assistente (Università di Ginevra) e docente a contratto (Politecnico di Milano). Dal 2005 è responsabile del corso di laurea bachelor e master in conservazione e restauro presso la SUPSI-DACD.

Competenze Storia e archeologia dell'architettura, storia delle tecniche costruttive, conservazione e restauro di edifici storici, storia e teoria del restauro.

Articolo di un giornale scientifico 4 Elementi

Acquistapace, G., Felici, A.& Jean, G. (2019) I paliotti in scagliola del Canton Ticino. Problematiche conservative e tecniche d’intervento. Lo Stato dell'arte 17. » in dettaglio Aliverti, L., Felici, A.& Jean, G. (2019) L’impresa dei Silva di Morbio Inferiore. Pratiche architettoniche a confronto nei cantieri italiani della seconda metà del Cinquecento. » in dettaglio Jean, G. (1996) Un progetto di Faustino Rodi per il palazzo Comunale di Cremona: la volta della scalinata. Bollettino Storico Cremonese pp.239-248. » in dettaglio Jean, G. (1994) Le ragioni della conservazione. Due lettere di Sir John Vanbrugh. TeMa pp.66-69. » in dettaglio

Articolo di un giornale/rivista 7 Elementi

Jean, G. (2011) Una lettura stratigrafica e documentaria di archietture singolari nel monastero di San Pietro e Paolo a Ospedaletto Lodigiano . Bollettino d’Arte, 96, pp.35-62. » in dettaglio Jean, G. (2008) Insegnamento e ricerca in Svizzera. Il Swiss Conservation Restoration Campus. Progetto Restauro, anno 1, pp.20-27. » in dettaglio Jean, G. (2007) Inventario e catalogazione di beni culturali. Il caso del Comune di Collina d’Oro.. Il Nostro Paese, pp.13-19. » in dettaglio Jean, G. (2001) Il progetto: Villa Contarini Camerini a Piazzola sul Brenta. Arkos. Cablaggi sicuri, pp.22-27. » in dettaglio Jean, G. (2001) Palazzo Vidoni a Cremona. Costruzione e uso degli spazi interni. Quaderni di Palazzo Te, pp.47-65. » in dettaglio Jean, G. (1999) Attività sotterranee. Cucine e luoghi di servizio nelle cantine cremonesi della seconda metà del XVIII secolo. Archeologia postmedievale, pp.57-72. » in dettaglio Jean, G. (1998) Antonio Campi. Piante di palazzi cremonesi alla fine del Cinquecento.. Il disegno di architettura, pp.21-27. » in dettaglio

Articolo in documento di una conferenza 9 Elementi

Jean, G., Piqué, F.& Calderari, L. (2020) Keeping continuity in conservation actions. The Sacro Monte in Orselina (Switzerland). In Preceedings of the Heritage, Tourism and Hospitality International Conference – HTHIC2020: Living Heritage and Sustainable Tourism, pp.241-246. » in dettaglio Jean, G. (2016) Problemi e sfide nella conservazione delle pitture murali. In Was kommt? Was bleibt? Quel avenir? Quel patrimoine? Quale futuro? Quale patrimonio?, pp.30-39. » in dettaglio Jean, G., Martinis, R.& Fornari, D. (2016) Casa Zentner: Development of a Conservation Strategy. In Adaptive Reuse. The Modern Movement towards the future, pp.467-472. » in dettaglio Jean, G. (2012) conservation of technical fixtures in historic buildings, in Multidisciplinary conservation. A holistic view for historic interiors, The. » in dettaglio Jean, G. (2006) Salvati dalle fiamme. Gli interventi su edifici e oggetti d'arte danneggiati dal fuoco. In Salvati dalle fiamme. Gli interventi su edifici e oggetti d'arte danneggiati dal fuoco. » in dettaglio Jean, G. (2006) Pavimenti cremonesi tra Settecento e Ottocento. Atti del Convegno di Studi.. In Pavimentazioni storiche, Atti del Convegno di Studi. » in dettaglio Jean, G. (2005) Intervenire prima della rovina: il consolidamento della Caduta di Cristo nel Noviziato dell’ex convento gerolamino di Ospedaletto Lodigiano. In Sulle pitture murali, Atti del Convegno di Studi, pp.447-456. » in dettaglio Jean, G. (2005) Le volte cremonesi in età moderna: dissesti e tecniche di riparazione, in Dalla conoscenza e dalla caratterizzazione dei materiali e degli elementi dell’edilizia storica in muratura ai provvedimenti compatibili di consolidamento., pp.113-124. » in dettaglio Jean, G. (1998) Un progetto di conservazione e di adeguamento tecnico-funzionale dell'impianto elettrico e dell'impianto di riscaldamento in palazzo Jacini a Casalbuttano (CR). In Progettare i restauri, pp.467-476. » in dettaglio

Capitolo di un libro 11 Elementi

Jean, G., Felici, A., Caroselli, M.& Nicoli, G. 2020. Le decorazioni a stucco nella Regione dei laghi: un progetto per lo studio delle tecniche artistiche. In Stucchi e stuccatori ticinesi tra XVI e XVII secolo. Studi e ricerche per la conservazione, pp.11-28. Nardini editore. » in dettaglio Jean, G., Martinis, R.& Fornari, D. 2016. Casa Zentner: Development of a Conservation Strategy. In Adaptive Re-use. The Modern Movement Towards the Future, Tostoes A. ,Ferreira Z. . docomomo international. » in dettaglio Felici, A., Manship, E.& Jean, G. 2015. Il modello in gesso per il Monumento all’Imperatrice Elisabetta d’Austria di Antonio Chiattone. Gli studi preliminari, lo stato di conservazione e l’intervento conservativo. In Antonio e Giuseppe Chiattone. “Scultori che godono meritata fama fra noi e all’estero…”, Ginex Giovanna , pp.160-165. Cornèr Banca-Skira. » in dettaglio Jean, G. 2013. Introduction . In Conservation of colours in 20th Century Architecture, pp.7-15. Nardini Editore. » in dettaglio Jean, G. 2013. La manualistica sul colore ad uso di architetti e imbianchini. In Conservation of colours in 20th Century Architecture, pp.173-203. Nardini Editore. » in dettaglio Jean, G. 2012. Gli intonaci cremonesi attraverso le fonti d’archivio. In Patrizi, notabili, costruzione della città. Fabbrica e tutela di palazzo Magio Grasselli a Cremona, Landi A. , pp.188-196. Umberto Allemandi & C.. » in dettaglio Jean, G. 2012. Plaster of Cremona: a Research through Archive Materials. In Patricians, Notables, Construction of the City. Building and Preservation of Palazzo Magio Grasselli in Cremona, Landi A. , pp.188-196. Umberto Allemandi & C.. » in dettaglio Jean, G. 2009. Città, edilizia e architettura dal primo Settecento all'età napoleonica. In Storia di Cremona, pp.278-305. Bolis Edizioni. » in dettaglio Jean, G. 2007. Un cantiere aperto alla formazione, in Celeste Oro Colato. Culture del Romanico. Il caso di Sant’Alessandro a Lasnigo. In Un cantiere aperto alla formazione, in Celeste Oro Colato. Culture del Romanico. Il caso di Sant’Alessandro a Lasnigo, Amado Rino Michele ,Cavallo Giovanni , pp.122-124. Edizioni Casagrande. » in dettaglio Jean, G. 2006. Eleganza pubblica e comodità privata. In Storia di Cremona. L’età degli Asburgo di Spagna (1535-1707), Politi G. , pp.106-125. Comune di Cremona. » in dettaglio Jean, G. 1990. 1990 Palazzo Jacini a Casalbuttano. In L'architetto Luigi Voghera e il suo tempo, Roncai L. . Franco Angeli. » in dettaglio

Libro 4 Elementi

Jean, G., Martinis, R.& Fornari, D. (2020) Carlo Scarpa. Casa Zentner a Zurigo: una villa italiana in Svizzera, Electaarchitettura. » in dettaglio Piqué, F.& Jean, G. (2019) Ethical challenges associated with the conservation of the wall paintings in the Chapel 11 at the UNESCO site of Sacro Monte di Varallo, Schädler-Saub Ursula ,Szmygin B. , ICOMOS Poland and the Technical University of Lublin. » in dettaglio Piffaretti, P.& Jean, G. (2018) Conservazione del calcestruzzo a vista. Dal minimo intervento alla ricostruzione: analisi di casi di studio Conservation of fair-faced concrete. From minimum intervention to reconstruction: examination of case studies, Jean Giacinta , Nardini Editore. » in dettaglio Jean, G. (2000) La casa da nobile a Cremona. Caratteri delle dimore aristocratiche in età moderna, Electa. » in dettaglio

Report 2 Elementi

Jean, G. (2020) Errata Corrige, Carlo Scarpa. Casa Zentner a Zurigo: una villa italiana in Svizzera, imm. 109.. SUPSI- Istituto materiali e costruzioni. » in dettaglio Polo Lopez, C., Frontini, F., Ferrazzo, M., Jean, G., Kaehr, P., Generelli, M., Gambato, C.& Zanetti, I. (2014) Optimization of energy interventions in building of historical-architectonical value - “ENergie und BAUdenkmal” Research Project (Optimierung energetischer Massnahmen an Gebäuden von historisch-architektonischem Wert – EnBau). University of applied sciences and arts of southern Switzerland. » in dettaglio

Progetti di cui è responsabile

The art and industry of the Ticinese stuccatori from the 16th to the 17th century » in dettaglio Casa Zentner in Zurich: an Italian Villa in Switzerland » in dettaglio San Francesco a Locarno - Sviluppo di analisi non invasive per la diagnostica sui beni culturali » in dettaglio Enciclopedia critica per il restauro e il riuso dell'architettura del XX secolo » in dettaglio Restauro e conservazione online » in dettaglio

Progetti di cui è membro

ENERGIE UND BAUDENKMAL ?OTTIMIZZAZIONE DI INTERVENTI ENERGETICI NEGLI EDIFICI DI PREGIO STORICO-ARCH » in dettaglio

 
st.wwwsupsi@supsi.ch