Ricercatrice/Ricercatore in Additive Manufacturing
Scadenza: 25 ottobre 2021
La Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana (SUPSI), mette a concorso presso il Dipartimento tecnologie innovative (DTI) con sede al campus universitario USI-SUPSI a Lugano-Viganello (Campus Est), presso l’Istituto di ingegneria meccanica e tecnologia dei materiali (MEMTI), una posizione di Ricercatrice/Ricercatore in Additive Manufacturing. Grado di occupazione al 100%. Entrata in servizio con data da convenire.

Mansioni

  • Gesione attivita di catalisi eterogenea attraverso  materiali porosi.
  • Progettazione e realizzazione materiali porosi per catalisi eterogenea.
  • Progettazione e realizzazione materiali porosi per altre applicazioni nell’industria chimica.

Requisiti

  • Laurea in ingegneria chimica.
  • Dottorato su tematiche attineti alla catalisi.
  • Buone conoscenze pratiche sull’addivite manufacturing.
  • Buone conoscenze sui materiali porosi.

Offriamo

  • Un contratto a tempo determinato.
  • Un collaborazione con un team di ricercatori con vasta esperienza in progetti di ricerca e sviluppo in ambito additive manufactruing.
  • Una partecipazione attiva a progetti di ricerca e sviluppo.
  • Un ambiente di lavoro giovane e attività professionale dinamica e creativa in un contesto universitario in continua evoluzione.
  • Un salario in linea con gli standard svizzeri e l’esperienza del candidato.

Informazioni per la candidatura

I requisiti per questa funzione sono pubblicati nelle “Direttive interne SUPSI” e nel “Regolamento del personale SUPSI” disponibili alla pagina “Documenti ufficiali”.

Informazioni supplementari possono essere richieste a:
Prof. Alberto Ortona

Saranno prese in considerazione unicamente le candidature inoltrate entro il 25 ottobre 2021 tramite il formulario di candidatura dedicato.
Non sono accettate candidature incomplete, inviate ad altri indirizzi od oltre il termine stabilito.

st.wwwsupsi@supsi.ch