Eventi e comunicazioni
Consegna dei diplomi Master of Advanced Studies in Interaction Design SUPSI
24 luglio 2014
SUPSI, Dipartimento ambiente costruzioni e design, Campus Trevano, aula A005, Blocco A
In concomitanza con la consegna dei diplomi Master of Advanced Studies (MAS) in Interaction Design, giovedì 24 luglio 2014, alle ore 18:00, si inaugurerà la mostra dei progetti di tesi presso il Campus Trevano della SUPSI a Canobbio. Durante la mostra, che resterà aperta solo sino a fine serata, i diplomati saranno presenti per spiegare i loro progetti e rispondere alle domande dei visitatori.

Il Master in Interaction Design è un programma che unisce design, nuovi media, programmazione e physical computing in un programma di studio che affronta la realizzazione di progetti in cui l'interazione tra la cultura del progetto e lo sviluppo tecnologico permette di generare innovazioni nel campo del design. Il MAS offre agli studenti conoscenze e competenze specialistiche di Interaction Design. Metodi di analisi e approcci pragmatici di problem-solving sono applicate al design in un ambiente di laboratorio dove prototipazione e test qualificano gli studenti a intraprendere una carriera, ricerche o studi nei settori in cui l’innovazione tecnologica e il design si incontrano.

Nove studenti, in collaborazione con designer professionisti e aziende dell’ambito tecnologico, medicale e culturale, hanno sviluppato nove prototipi funzionanti di prodotti, ambienti e servizi digitali innovativi che saranno esposti il prossimo 24 luglio. La mostra sarà inaugurata alle ore 18:00 presso l’aula A005 del blocco A del Campus Trevano della SUPSI. 
Seguirà un aperitivo che chiuderà la mostra e l’edizione 2013/2014 del master che riprenderà il 15 settembre 2014 con un nuovo gruppo di studenti provenienti da tutto il mondo.

I progetti in mostra sono “Titou”, un dispositivo mobile per gli amanti della musica, tesi di Ilaria Baggio con la supervisione di Laura Licari, senior visual designer presso Frog Design Milano (www.frogdesign.com), “Open Data Installations”, installazioni interattive per spazi pubblici per sensibilizzare sul tema degli OPEN DATA, di Mona Diab con la supervisione di Alessandro Masserdotti, fondatore dello studio di architettura e design DotDotDot (www.dotdotdot.it), “Tell”, applicazione mobile e indossabile per rilevare il livello di stress dei bambini autistici, di Orly Golan in collaborazione con Empatica (www.empatica.com) e con la supervisione di Giorgio Baresi, creative director presso Frog Design Milano, “TooT”, un giocattolo interattivo e sonoro che aiuta i bambini ad acquisire conoscenze sulla musica e sul suo linguaggio, di Federico Lameri con la supervisione di Andreas Markdalen, art director e visual designer presso Frog Design Milano, “ACVC”, mostra interattiva per l’Archivio Audiovisivo di Capriasca e Val Colla, di Marco Lurati in collaborazione con Archivio Audiovisivo di Capriasca e Val Colla e con la supervisione di Alessandro Masserdotti, fondatore dello studio di architettura e design DotDotDot, “Telecom Data Visualization”, sistema di visualizzazione dei dati di “NOKIA Solutions and Networks”, di Seena Peethambaran sviluppata in collaborazione con NOKIA Solutions and Networks e con la supervisione di Fabio Franchino, fondatore e interaction designer dello studio TODO (www.todo.to.it), “Generative Art Machines”, di Sandro Pianetti con la supervisione di Bill Keays, Science and Technology Advisor del Cirque du Soleil, “LAUToM”, sistema di gestione open source per i FabLab, laboratori di digital fabrication, di Lucia Rabago in collaborazione con il FabLab Berna e con la supervisione di Ramun Berger, CEO di 89grad e FabLab Berna, “Yokai”, gioco digitale per connettere le persone attraverso esperienze interattive, di Sudarshan Raghunatan con la supervisione di Bill Keays, Science and Technology Advisor del Cirque du Soleil.


Per maggiori informazioni:
Serena Cangiano
T +41 (0)58 666 62 85
serena.cangiano@supsi.ch
www.maind.supsi.ch

Contatti
st.wwwsupsi@supsi.ch