Eventi e comunicazioni
Pubblicato il rapporto SUPSI nell’ambito del progetto Interreg Alpine Space ATLAS
21 luglio 2020
SUPSI, Dipartimento ambiente costruzione e design, Istituto sostenibilità applicata all'ambiente costruito
È online il rapporto dell’Istituto sostenibilità applicata all’ambiente costruito della SUPSI inerente i metodi per la valutazione e la quantificazione delle fonti energetiche rinnovabili locali nello spazio alpino.

Il documento presenta una sintesi del lavoro svolto nell'ambito del progetto Interreg Alpine Space ATLAS, task A.T3.2 “Metodi per la valutazione e la quantificazione delle fonti energetiche rinnovabili locali nell’arco alpino”. Raccoglie informazioni e capitalizza gli strumenti e le strategie esistenti per la potenziale applicazione delle energie rinnovabili nelle aree dello spazio alpino con particolare attenzione al loro impatto su edifici storici.

Il consumo finale di energia nel settore edilizio deve essere coperto in modo sostenibile da fonti locali di energia rinnovabile, FER. Il rapporto descrive strategie e metodologie su diversi livelli di scala (nazionale, regionale, locale), che consentono di aumentare la quota di FER, applicabile anche su edifici e siti storici, sfruttando il pieno potenziale con consigli pratici per le regioni esempio di buone prassi. Il documento analizza in profondità le possibilità di sfruttamento delle più importanti fonti di energia rinnovabile: solare (fotovoltaico e solare termico), eolico, idroelettrico, idrotermico, geotermico e biomassa considerando anche le specificità e i nuovi modi di sfruttare le fonti di energia rinnovabile locale superando le barriere tecniche e legali al fine di preservare l'autenticità degli edifici storici e degli insediamenti storici da proteggere.

Nel documento sono altrettanto illustrati esempi di applicazione nei diversi paesi e aree regionali dell'arco alpino che hanno partecipato allo studio.

Lo scopo del documento – e delle annesse schede informative – è di capitalizzare e diffondere le migliori esperienze pratiche sull'oggetto di studio, come anche di coinvolgere quante più parti interessate possibile. Un pubblico target pre-identificato dai partner del progetto sono i Comuni, in quanto attori rilevanti coinvolti direttamente o indirettamente nelle strategie di efficienza energetica per una più ampia attuazione delle energie rinnovabili nel territorio.
 

st.wwwsupsi@supsi.ch