L'ISEA informa 7 - Luglio 2021

Un laboratorio di tecnologie medicali di biosicurezza 2 all’ISEA

Image Un laboratorio di tecnologie medicali di biosicurezza 2 all’ISEA

Le importanti e crescenti attività di ricerca in ambito biomedicale e del medtech svolte dall’ISEA hanno reso essenziale la configurazione di un apposito spazio di laboratorio e l’acquisto di un equipaggiamento e strumenti tecnologici avanzati.

Dal primo luglio 2021 è completamente operativo il Laboratorio tecnologie medicali di biosicurezza 2. Ciò significa che è attualmente possibile svolgere attività sperimentali con agenti patogeni in massima sicurezza.

Questa infrastruttura permette di realizzare importanti progetti di ricerca applicata in collaborazione con la comunità scientifica, nosocomiale e industriale del territorio. “Nel nostro laboratorio abbiamo la possibilità di produrre cellule per testare con efficacia i dispositivi elettronici che sviluppiamo per il settore medicale”, afferma la Biosafety Officer dell’Istituto PhD. Marianne Mazevet.

Il primo progetto che vi troverà sede mira ad applicare nuove tecnologie molto promettenti per il trattamento del glioblastoma multiforme, uno dei tumori celebrali più diffusi e aggressivi. L’obiettivo del progetto, svolto congiuntamente dall’ISEA, dalla Facoltà di scienze biomediche dell’Università della Svizzera Italiana e dal Neurocentro della Svizzera Italiana consiste nello sviluppare un rivoluzionario microscopio chirurgico che permetta di individuare tutte le variazioni cromatiche invisibili del tumore così€ da consentire al chirurgo di correlarle all’infiltrazione del glioblastoma nel cervello.

NTN Innovation Booster Microtech, trovare i partner giusti e sviluppare insieme un’idea innovativa

Image NTN Innovation Booster Microtech, trovare i partner giusti e sviluppare insieme un’idea innovativa

L’Istituto ISEA aderisce alle attività del NTN Innovation Booster Microtech, una rete tematica che riunisce attori chiave attivi nel settore della microtecnica.

Finanziata da Innosuisse, essa stimola lo sviluppo e lo studio di fattibilità di idee radicalmente nuove nel campo della microtecnica, area scientifica condotta dall'ing. Daniele Nicolis, e della meccatronica, condotta dal dr. ing. Mikael Bianchi in cui l’ISEA vanta approfondite competenze. Infatti grazie alla concezione, allo sviluppo e al design di sistemi microtecnici di precisione, l’ISEA potrà dare un valido supporto ai team di progetto interdisciplinari, intersettoriali e nazionali che desiderano sviluppare idee di innovazione orientate alla creazione di vantaggi competitivi duraturi per le PMI svizzere.

La rete, che conta attualmente oltre 90 partner, è aperta a tutti gli attori svizzeri interessati. Ai team di progetto selezionati è fornito un sostegno finanziario con cui possono testare le loro idee. Nei prossimi 4 anni, verranno sostenuti fino a 45 studi di fattibilità. 

Visita il sito di NTN Innovation Booster Microtech 

Il progetto del mese: LABROID

Image Il progetto del mese: LABROID

La sabbiatura è un processo industriale per la pulizia di metalli tramite l'abrasione con un getto di sabbia. Grazie alla collaborazione con le aziende francesi Aerospline e Safran Helicopter Engine, è in fase di sviluppo un robot collaborativo in grado di apprendere il processo di sabbiatura e di riprodurlo su parti simili, minimizzando il lavoro ripetitivo dell'operatore.

Il partner del mese: Lombardi SA

Image Il partner del mese: Lombardi SA

Il gruppo Lombardi, fondato nel 1955, si avvale del contributo di 500 ingegneri qualificati che offrono servizi di progettazione e supervisione in tutto il mondo. Grazie alla migliore applicazione di conoscenze e tecnologie mirate ai vari contesti di attività, viene affrontato l'intero ciclo di vita dei progetti, con particolare riferimento alle infrastrutture di trasporto e alle opere idrauliche.

 

Contatti
st.wwwsupsi@supsi.ch