Nominati cinque nuovi Professori alla SUPSI
13 aprile 2011
Dipartimento tecnologie innovative, Manno, Galleria 2
Il Consiglio della Scuola Universitaria professionale della Svizzera italiana ha proceduto alla nomina di cinque nuovi Professori, attivi nel Dipartimento Tecnologie Innovative (DTI).
Nominati cinque nuovi Professori alla SUPSI

Questo importante riconoscimento premia la competenza scientifica e la professionalità dei colleghi, ampiamente documentate da attività formative e di ricerca, che hanno contribuito a diffondere nel territorio e nella comunità scientifica conoscenze teoriche e applicazioni pratiche, contribuendo in modo sostanziale anche alla promozione di un’ immagine positiva dell’intera istituzione.
I loro curricoli di studi e le esperienze professionali effettuate nel territorio hanno permesso l’acquisizione di importanti e qualificate esperienze e competenze professionali di cui beneficia oggi tutto il Dipartimento, sia a livello di formazione iniziale e continua che di ricerca applicata.
Le nuove nomine sono le seguenti:

Maurizio Barbato, Laurea, Master of Science in Ingegneria Aeronautica, La Sapienza, Roma, Dopo aver svolto ricerca in centri di ricerca e sviluppo in Italia e in Svizzera (tra cui anche il CSCS) dove si è occupato di calcoli ad alte prestazioni, in seguito si è spostato alla SUPSI dove ha sviluppato la ricerca e i relativi insegnamenti - e guida un gruppo di ricercatori - nel campo della meccanica-termofluidodinamica.

Ivano Beltrami, Dipl. Phys. ETHZ, Dr. Sc. Tech. ETHZ. Dopo un passato di ricercatore nella fisica delle particelle a Stanford e al CERN di Ginevra, ha svolto la sua carriera dirigendone la ricerca e lo sviluppo dell’AGIE di Losone, una delle maggiori industrie svizzere del settore delle macchine ora del gruppo Georg Fischer. Ha seguito la SUPSI fin dalla sua nascita nella veste di Commissario esterno, ora Direttore dell’istituto di sistemi ed elettronica applicata del Dipartimento tecnologie innovative, istituto che vanta attività di ricerca per diversi milioni di ricavi annui da finanziamenti competitivi esterni e più di quaranta collaboratori.

Marco Colla, Diploma in Elettronica Industriale, ITIS G. Giorgi, Milano. Ha alle sue spalle una lunga carriera nell’industria prima e all’Istituto CIMSI poi (ora istituto della SUPSI-DTI). E’ responsabile del laboratorio di sistemi e tecnologie d’automazione uno dei quattro laboratori di ricerca dell’Istituto CIMSI, il più grande istituto della SUPSI in termini di volumi di ricerca, contribuendo anche in modo determinante allo sviluppo delle attività di Bachelor e di Master in questi campi di specializzazione.

Ricardo Monleone, Ingegnere Elettronico ETH, per molti anni ha sviluppato una carriera nelle industrie del settore dell’elettronica e lui stesso ha creato impresa in particolare nella telemetria. La sua lunga esperienza industriale lo ha avvicinato alla SUPSI come parnter di progetti e in seguito anche come docente. Alla SUPSI ha assunto sempre maggiore responsabilità conducendo progetti molto importanti e partecipando a conferenze e pubblicazioni rilevanti. Attivo ora nel Laboratorio TTHF dell’istituto ISEA al DTI.

Lorenzo Sommaruga, Dr. in Scienze delle Informazioni, Università degli Studi di Milano, PhD at AI group, Dept. Of Psychology, University of Nottingham (UK). Ha al suo attivo una carriera a cavallo tra la ricerca e la didattica universitaria (università dell’Insubria, Universidad Carlos III de Madrid, JRC Ispra) e le imprese private del settore dell’ICT e il multimedia. Alla SUPSI è responsabile del laboratorio – da lui creato - di sistemi semantici e multimediali dell’istituto ISIN al DTI e collabora attivamente con il laboratorio di cultura visiva del DACD e con la Fernfachhochschule di Briga nel campo dei multimedia.

Il Dipartimento tecnologie innovative si complimenta con i nuovi Professori per i successi ottenuti fino ad ora e augura loro una carriera professionale ricca di soddisfazioni.

 

st.wwwsupsi@supsi.ch