Elettrosmog: dove piazzare le antenne per la telecomunicazione
18 settembre 2014
Servizio al quotidiano RSI LA1.

Da dicembre 2013 le compagnie di telefonia mobile non devono più fare richiesta della domanda di pianificazione delle antenne, ciò ha comportato un aumento delle domande di costruzione pari al triplo rispetto a prima.

Nel Canton Ticino questa tema è molto sentito dalla popolazione, sono infatti state raccolte 10’000 firme per bloccare la costruzione di nuove antenne. D’altra parte non bisogna dimenticare che la richiesta di sempre maggiori prestazioni arriva proprio dagli utenti.
Quali sono i rischi? Come vengono monitorati le emissioni delle antenne di telefonia mobile? Quali sono le precauzioni perse dal Canton Ticino?
La redazione de "Il Quotidiano" ha rivolto queste domande al Prof. Andrea Salvadè, responsabile del Laboratorio Telecom Telemetria e Alta Frequenza, accreditato dall'Ufficio federale di metrologia per rilevamenti di Radiazioni Non Ionizzanti derivate da installazione di telefonia mobile.

Contatti
st.wwwsupsi@supsi.ch