L'ISEA a Sportech
28 gennaio 2019
Centro sportivo nazionale, Tenero
Scienza e sport si coniugano in un unico elemento nei laboratori di Sportech: un evento unico che ha lo scopo di presentare, in modo didattico e interattivo, come le novità tecnologiche si inseriscano nella pratica sportiva.
Image

Si è svolta dal 22 al 25 gennaio presso il Centro sportivo nazionale della gioventù di Tenero (CST) la settima edizione di Sportech, che ha coinvolto giovani studenti, professori e atleti in quattro giornate, interamente dedicate alla scienza e alla tecnologia applicate allo sport. L’evento ha proposto più di quaranta laboratori e un ciclo di conferenze aperte al pubblico, affidate a esperti del settore.

 
L'Istituto sistemi e elettronica applicata della SUPSI ha partecipato proponendo tre laboratori volti alla presentazione di progetti di ricerca in corso in cui scienza e sport sono profondamente legati.
 
Il primo si inserisce nell’ambito dell’ottimizzazione delle prestazioni sportive di alto livello con l’elettromiografia (EMG), analisi che permette di capire la rapidità della contrazione muscolare dell’atleta. Durante l’atelier, dopo un’introduzione anatomica sulle proprietà dei muscoli, è stato spiegato il principio di misura della contrazione muscolare e gli allievi hanno potuto sfidarsi confrontando la loro rapidità d’esecuzione.
Un secondo laboratorio ha proposto un’attività inerente a un settore di nicchia: quello del paraolimpismo. Il workshop aveva l’obiettivo di presentare un dispositivo elettronico sviluppato appositamente per il monitoraggio di parametri concernenti il movimento di un’atleta paraolimpico su sedia a rotelle per ottimizzare il proprio allenamento e, in un secondo momento, i partecipanti hanno avuto l’opportunità di testare il sistema gareggiando con una sedia a rotelle.
Il terzo laboratorio invece aveva come argomento le tecniche di misurazione di tutto quello che l’occhio umano non può percepire, dove è l’elettronica a venire in aiuto. È stato quindi spiegato come funziona un contatore di tempo e di eventi e i sensori ad esso abbinati, illustrando diversi esempi legati allo sport. Gli studenti hanno avuto la possibilità di condurre delle misure pratiche sulla rotazione di una ruota di una bicicletta e sul piano inclinato.
 
L’evento nel suo complesso ha proposto un programma ricco e diversificato e ha offerto l’occasione ai visitatori di sperimentare numerose applicazioni tecnologiche attraverso prove pratiche legate a diverse discipline sportive, riscontrando grande affluenza e partecipazione.
st.wwwsupsi@supsi.ch