ASTRO-HD: nuovo progetto Innosuisse acquisito dall'istituto ISEA
01 luglio 2019
Un consorzio costituito dall’Istituto sistemi e elettronica applicata (ISEA) della SUPSI, dall’azienda MORE Engineering SA e dalla società Aziende Industriali di Lugano SA (AIL) ha recentemente acquisito un importante progetto nell'ambito dello stoccaggio di energia rinnovabile, sostenuto dall’Agenzia svizzera per la promozione dell’innovazione Innosuisse.
Il progetto mira a sviluppare un innovativo sistema di stoccaggio intelligente dell’energia rinnovabile dalle dimensioni ridotte e con caratteristiche tecniche all’avanguardia. Si progetterà una nuova unità di conversione modulare e ad alte densità di potenza integrate nel nuovo sistema intelligente di stoccaggio dell’energia rinnovabile. L’obiettivo è quello di migliorare la gestione dell’energia massimizzando l’autoconsumo, stabilizzando la rete elettrica, minimizzando lo stress sullo stoccaggio dell’energia e ottimizzando parallelamente la durata di vita del sistema. Grazie alla sua estrema compattezza sarà inoltre possibile diminuire il tempo necessario per l’installazione.
Il progetto è sostenuto dall’Agenzia svizzera per la promozione dell’innovazione, Innosuisse. 
Contatti
st.wwwsupsi@supsi.ch