L'istituto ISEA rinnova la sua struttura operativa
18 ottobre 2019
Nella riunione plenaria di fine anno che si è tenuta il 17 ottobre il direttore d'Istituto Andrea Salvadè ha presentato una retrospettiva relativamente ai progetti in fase di conclusione e ai rispettivi risultati d'eccellenza, così come la prospettiva verso il 2020 con nuovi importanti progetti di ricerca recentemente acquisiti. Inoltre, è stata presentata la nuova struttura operativa dell'Istituto che permetterà una maggiore efficienza ed efficacia operativa.
Durante la riunione plenaria d'Istituto dello scorso 17 ottobre il direttore dell'ISEA, prof. A. Salvadè, ha fatto una retrospettiva relativa alle attività progettuali degli scorsi mesi presentando in particolare i progetti in fase di conclusione con i relativi risultati d'eccellenza. È inoltre stata data una panoramica del 2020 esponendo le sfide scientifiche che verranno affrontate con i nuovi importanti progetti di ricerca recentemente acquisiti. 
 
Oltre alle attività di ricerca e sviluppo, il tema principale della riunione è stato il rinnovamento della struttura operativa dell'ISEA approvata dalla direzione di Istituto, che evolve verso un'organizzazione in sette aree scientifiche senza avere più quattro laboratori (TTHF, SMT, LMBS e LSIB). 
 
Questa nuova organizzazione permetterà una maggiore efficienza ed efficacia nella preparazione e strutturazione di progetti di ricerca, come pure nella loro attuazione in modo trasversale su tutto l'Istituto nell'intento di sviluppare con i propri partner industriali dei prodotti elettronici di ancora maggiore qualità ed eccellenza.  

Aree scientifiche ISEA

  • Elettronica digitale, microelettronica e bioelettronica (D. Allegri) 
  • Elettronica RF, telecomunicazioni, alta frequenza e sistemi per l'imaging (S. Poretti) 
  • Elettronica analogica (D. Pellegrini) 
  • Elettronica di potenza e applicata all'energia (G. Dozio) 
  • Sistemi meccatronici di precisione e ad alta dinamica (M. Bianchi) 
  • Sistemi microtecnici di precisione (I. Stefanini)
  • Fotonica applicata e optoelettronica (R. Gardenghi). 
Contatti
st.wwwsupsi@supsi.ch