• Stato del progetto

    in esecuzione

  • Tipo di progetto

    Progetto competitivo

  • Data di inizio

    01 gennaio 2023

  • Data di fine

    31 dicembre 2024

Come molte isole, Haiti dipende fortemente dai combustibili fossili importati per la produzione di elettricità, con circa l'85% dell'elettricità generata da combustibili a base di petrolio. Questo rende il Paese vulnerabile alle fluttuazioni dei prezzi globali del petrolio, che hanno un impatto diretto sul costo dell'elettricità (NREL 2015). Inoltre, Haiti non dispone di un unico sistema di trasmissione e distribuzione centralizzato e Electricité d'Haiti (EDH) gestisce circa 10 reti regionali isolate che non raggiungono la maggior parte delle regioni rurali del Paese. Pertanto, la vulnerabilità energetica è amplificata nelle comunità remote di Haiti, dove si stima che solo il 15% delle famiglie abbia accesso all'elettricità. Con un'insolazione media superiore a 5,0 kWh/m2/giorno, Haiti ha un grande potenziale per le microgrid basate sull'energia solare (Avila, Kenyon e Mickelson 2019) e l'energia rinnovabile ha il potenziale per soddisfare più del 50% della domanda di elettricità di Haiti (Programma ambientale delle Nazioni Unite 2015). Per migliorare l'accesso all'energia in tutto il Paese, soprattutto nelle aree rurali, il Paese non può affidarsi esclusivamente a sviluppatori di microgrid stranieri indipendenti o a ONG e deve emergere una popolazione formata sulle energie rinnovabili per progettare, installare e mantenere le reti elettriche. È quindi urgente formare i giovani a sfruttare l'enorme potenziale dell'energia solare e dell'accumulo per sviluppare soluzioni energetiche semplici, economiche e autosufficienti, soprattutto nelle aree rurali. Per affrontare questa spinosa questione energetica, proponiamo la creazione di un Centro di sperimentazione e competenza sulle energie rinnovabili (CECER). Il CECER sarà situato nei terreni dell'Institut des Sciences, des Technologies et des Etudes Avancées d'Haïti (ISTEAH) e conterrà laboratori attrezzati per il lavoro pratico relativo ai sistemi fotovoltaici (PV) e di accumulo, consentendo di: (i) sessioni pratiche di laboratorio per gli studenti iscritti ai programmi di ingegneria dell'ISTEAH all'interno della Facoltà di Tecnologia, (ii) formazione professionale e tecnica nei settori del fotovoltaico con e senza accumulo. Le principali attività previste in questo progetto riguardano: (i) la pianificazione e la costruzione del CECER, (ii) lo sviluppo di corsi pratici da svolgere nel CECER, (iii) la formazione di formatori per i corsi e i laboratori del CECER, (iv) la conduzione di un programma pilota ibrido (on-line + on-site) per la certificazione di almeno 10 studenti in un ciclo di formazione della scuola professionale.

Responsabile del progetto
  • Jalomi Maayan Tardif

Membri del progetto
  • Domenico Chianese

  • Mauro Caccivio

  • Federico Rosato