Sviluppo di tecniche innovative per l’analisi tridimensionale (3D) della cinematica articolare
L’obiettivo di questa linea di ricerca è quantificare le alterazioni dei movimenti articolari per poter aiutare i clinici e i ricercatori a ottimizzare le terapie e aumentarne l’efficacia.

Lo studio della cinematica articolare è importante nella pratica clinica e nella ricerca per poter valutare disabilità e disfunzioni del sistema neuromuscolare. L’analisi del movimento può essere rilevante nella fase di diagnosi di instabilità muscolo-scheletriche e nella valutazione dell’efficacia di un trattamento.

L’analisi tridimensinale (3D) della cinematica articolare è spesso complicata per via della natura multistrutturale dei segmenti articolari di ogni singola articolazione.

Il movimento dei segmenti articolari può essere analizzato in vivo con tecniche di motion capture utilizzando diverse tecnologie: sensori inerziali, elettromagnetici, optoelettrici, etc. I dati così acquisiti possono essere elaborati con tecniche avanzate, per poter estrarre parametri con cui valutare qualità e quantità di movimento delle articolazioni che si vogliono studiare.

L’obiettivo di questa linea di ricerca è quantificare le alterazioni dei movimenti articolari per poter aiutare i clinici e i ricercatori a ottimizzare le terapie e aumentarne l’efficacia.

Contatti
st.wwwsupsi@supsi.ch