Il paradigma della sostenibilità: pubblicato a novembre il tredicesimo numero della rivista del DEASS Iride
02 novembre 2022
Dedicato al tema della sostenibilità il nuovo numero della rivista del Dipartimento economia aziendale, sanità e sociale Iride.
Image

Nell’apertura di questo numero Franco Gervasoni, Direttore generale SUPSI ci invita a cambiare marcia nel viaggio verso un futuro sostenibile e sottolinea l’impegno della nostra Istituzione in questo ambito ricordando la recente uscita del primo Rapporto di sostenibilità SUPSI in occasione dei festeggiamenti per il 25esimo anniversario della Scuola. L’ampiezza degli sguardi con i quali è necessario approcciare il tema della sostenibilità è fondamentale e questo tipo di punto di vista la SUPSI può e vuole fornirlo garantendo, insieme a tutte le università, un ruolo decisivo nel sensibilizzare e accompagnare la nostra società verso la realizzazione degli obiettivi di sviluppo sostenibile. La vera sfida risiede proprio nel trasformare quello che per molti anni è stato un auspicio in un vero paradigma, un modello di comportamento e di azione per essere incisivi e garantire il benessere nostro, dei nostri giovani, delle future generazioni.

Con questa uscita di Iride il DEASS contribuisce al dibattito su queste tematiche fondamentali grazie alla pluralità di sguardi che lo contraddistingue. Il concetto grafico scelto per questo numero intende proprio suggerire che “sostenibilità significa anche acquisire, oltre alla conoscenza del luogo in cui operiamo, la consapevolezza delle nostre azioni, la quale non può che derivare dall’analisi e dalla comprensione delle relazioni tra gli elementi che costituiscono il nostro habitat e il nostro stile di vita”.

La rivista è impreziosita dalle interviste a Francesco Billari, Rettore dell’Università Bocconi di Milano, Carlo Petrini, Fondatore del movimento Slow Food e Ilario Corna, Chief Information and Technology Officer del Comitato Olimpico Internazionale. A completamento del fascicolo gli inserti a cura dei colleghi Emanuele Carpanzano, Francesca Cellina e Camilla Belfiore, nonché gli articoli scritti da professori, docenti e ricercatori della SUPSI.

Questo e tutti i numeri di Iride sono consultabili online nel sito dedicato.

Buona lettura!


Contatti
st.wwwsupsi@supsi.ch