Conservazione e restauro
Image

In Svizzera, gli studi universitari in conservazione e restauro sono strutturati secondo il modello 3+2 che prevede una laurea triennale (Bachelor in Conservazione) seguita da un biennio specialistico (Master in Conservazione e restauro).

I programmi didattici seguono un curriculum rispondente agli standard europei, svolto in quattro sedi all’interno del Swiss Conservation-Restoration Campus che coordina una rete federale di competenze nella tutela del patrimonio culturale.

Ogni sede è un centro di insegnamento e di ricerca in cui lavorano gruppi interdisciplinari di docenti e professionisti specializzati in un particolare campo della conservazione e del restauro. Presso la SUPSI è attivo il settore dipinti murali, stucchi e superfici lapidee.

 

Swiss Conservation-Restoration Campus

Image Swiss Conservation-Restoration Campus

Il Corso di laurea in Conservatione e restauro fa parte dello Swiss Conservation-Restoration Campus.

                                                                                                     

                                                     Visita il sito dello Swiss CRC

Guarda il video del Corso di laurea in Conservazione e restauro

Image Guarda il video del Corso di laurea in Conservazione e restauro

Una panoramica sul Corso di laurea in Conservazione e restauro. Un breve video illustrativo dell'attività di studenti e docenti.


                                                                        Guarda il video

Download Brochure ITA-ENG

Image Download Brochure ITA-ENG

Scarica la brochure del Corso di laurea in Conservazione e restauro.

Download the brochure of the Study Program in Coservation-Restoration.

Firmata la convenzione fra SUPSI e ICCROM

Image Firmata la convenzione fra SUPSI e ICCROM

Nuova importante collaborazione per la SUPSI. Lo scorso 31 gennaio il Presidente del Consiglio SUPSI, Alberto Petruzzella, e il Direttore della SUPSI, Franco Gervasoni, hanno firmato una convenzione con il Centro Internazionale di Studi per la Conservazione e il Restauro dei Beni Culturali (ICCROM). L’intesa renderà possibile lo scambio di competenze nella didattica e nella ricerca nell’ambito della conservazione e restauro dei beni culturali.

 

st.wwwsupsi@supsi.ch