Docente-ricercatore/trice in Didattica della matematica
Scadenza: 20 marzo 2021
La Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana (SUPSI), mette a concorso presso il Dipartimento formazione e apprendimento (DFA) di Locarno una o più posizioni di Docente-ricercatore/trice in Didattica della matematica. Grado di occupazione (50-100%) con contratto a tempo indeterminato. Entrata prevista al più tardi il 1 settembre 2021.

Contesto professionale

Il DFA assicura la formazione professionale degli insegnanti di tutti gli ordini di scuola (scuola dell’infanzia, scuola elementare, scuola media e media superiore). Conduce lavori di ricerca, innovazione e sviluppo centrati sulla formazione professionale, l’educazione, lo sviluppo culturale e l’apprendimento in contesti d’apprendimento formali e informali. Propone formazioni continue e avanzate, così come un largo spettro di prestazioni destinate ai professionisti dell’insegnamento e della formazione o ad altro pubblico. Svolge inoltre un importante ruolo sul piano regionale e nazionale a livello culturale e nel coordinamento e nello sviluppo del sistema educativo e formativo.

Mansioni

Un/una docente-ricercatore/trice in didattica della matematica presso il DFA opera di regola sia nella formazione di docenti generalisti (scuola dell’infanzia e scuola elementare) che in quella dei docenti specialisti (docenti di matematica presso la scuola media e le scuole di maturità), nonché nella formazione continua dei docenti di ogni ordine e grado. Attraverso la realizzazione di corsi teorici e applicativi e attraverso le visite nelle pratiche professionali, prepara i docenti in formazione alla didattica disciplinare e coerentemente con il Piano di studio della scuola dell’obbligo, all’insegnamento della matematica nella propria programmazione (per i docenti generalisti), rispettivamente a progettare e realizzare attività d’insegnamento e apprendimento in matematica nella scuola media o nelle scuole di maturità (per i docenti specialisti). Inoltre, in collaborazione con i colleghi del Centro competenze didattica della matematica, svolge lavori di ricerca nell’ambito della didattica della matematica e opera per lo sviluppo del Centro portando avanti la rivista e le altre attività ad esso collegate. Dal punto di vista della ricerca manifesta anche un atteggiamento attivo nei confronti della sottomissione di progetti.

La posizione a concorso è pensata per inserire nel Centro competenze didattica della matematica, un/una o più figure di docente-ricercatore di didattica della matematica che svolgeranno le proprie mansioni ed eventualmente approfondiranno la propria formazione operando in stretta collaborazione con il professore di didattica della matematica del DFA e con i colleghi.

Requisiti

Per assumere questa funzione, siamo alla ricerca di una o più persone che dispongano di una formazione approfondita in matematica e che possiedano spiccato interesse e competenze provate rispetto ai temi dell’insegnamento e apprendimento della matematica (didattica della matematica).

In particolare, sono richiesti:

  • Master o PhD in matematica o didattica della matematica.
  • Esperienza d’insegnamento, preferibilmente con adulti in formazione, e di ricerca in matematica o in didattica della matematica.
  • Ottime capacità relazionali e di lavoro in team.
  • Ottima conoscenza della lingua italiana, buone conoscenze di almeno un’altra lingua nazionale e dell’inglese.
  • Conoscenza del sistema educativo e formativo svizzero.

Il possesso di un titolo di PhD in matematica o didattica della matematica costituisce un titolo preferenziale.

Informazioni per la candidatura

I requisiti per questa funzione sono pubblicati nelle "Direttive interne SUPSI" e nel "Regolamento del personale SUPSI" disponibili nella pagina "Documenti ufficiali".

Informazioni supplementari possono essere richieste a:
Prof. Dr Silvia Sbaragli

Saranno prese in considerazione unicamente le candidature inoltrate entro il 20 marzo 2021 tramite il formulario di candidatura dedicato. Non sono accettate candidature incomplete, inviate ad altri indirizzi od oltre il termine stabilito.

st.wwwsupsi@supsi.ch