Didattica dell'italiano
Image

Il Master of Arts SUPSI in Didattica dell’italiano si rivolge a studenti interessati a sviluppare competenze avanzate impiegabili nel settore della formazione degli insegnanti – nel contesto di un’alta scuola pedagogica o di una scuola universitaria professionale – e in quello della ricerca accademica in tutti gli ambiti legati alla didattica dell’italiano lingua prima (L1) e lingua seconda/lingua straniera (L2/LS), assumendo il ruolo principale di docenti-professionisti.

Il nuovo Master, primo nel suo genere in Svizzera, va a colmare una lacuna presente nell’offerta formativa italofona destinata ai formatori di formatori a livello confederale. Il Master è frutto dalla stretta collaborazione tra quattro istituzioni: il Dipartimento formazione e apprendimento (DFA) della Scuola universitaria professionale della svizzera italiana (SUPSI), l’Alta scuola pedagogica dei Grigioni (PHGR), l’Alta scuola pedagogica di San Gallo (PHSG) e l’Istituto di studi italiani (ISI) dell’Università della Svizzera Italiana (USI) che partecipano alla progettazione del piano di studi e all’erogazione dei corsi.

Il corso di laurea tocca gli ambiti della didattica dell’italiano L1, L2/LS, della linguistica e della letteratura italiana, le competenze professionali e la ricerca. Il profilo di competenze in uscita tiene conto dell’esigenza di far dialogare le componenti più teoriche disciplinari con quelle più applicative e didattiche, in modo che il professionista che si forma sia in grado di interpretare le esigenze concrete del mondo della scuola e dell’educazione linguistica alla luce di una solida preparazione disciplinare.

Le competenze sono distribuite su cinque moduli per un totale di 90 ECTS articolati su tre anni di formazione a tempo parziale:

  1. Didattica dell’italiano Lingua 1 (15 ECTS)
  2. Didattica dell’italiano Lingua 2/ Lingua straniera (15 ECTS)
  3. Lingua e letteratura italiana (30 ECTS)
  4. Pratica professionale (10 ECTS)
  5. Tesi (20 ECTS)

I moduli 4 e 5 (Pratica professionale e Tesi) prevedono un approfondimento in uno solo dei due ambiti generali della didattica dell’italiano, cioè o didattica dell’italiano L1 o didattica dell’italiano L2/LS, a scelta del candidato.

Il corso è rivolto principalmente a persone in possesso di un Bachelor in Insegnamento per il livello elementare (anni scolastici: 1-2 (scuola dell’infanzia) o anni scolastici: 3-7 (scuola elementare)) oppure un titolo Master in Insegnamento per il livello secondario I (riconosciuti dalla Conferenza svizzera dei direttori cantonali della pubblica educazione - CDPE) o persone in possesso di un Bachelor in italianistica, a condizione per questi ultimi di colmare durante il Master il debito formativo nell’ambito dell’insegnamento per un volume pari al massimo a 30 ECTS.

Maggiori informazioni relative alla struttura della formazione sono disponibili nel documento "Piano degli studi".

Contatti
st.wwwsupsi@supsi.ch